pt_BRPortuguese
Quartieri Storici e Località Tipiche | Venha Descobrir | Santa Catarina Turismo

Quartieri Storici e Località Tipiche

In alcune città di Santa Catarina, ci sono quartieri storici, colonie e comunità tipiche, dove si può avere contatto più da vicino con le tradizioni, il folclore e la gastronomia ereditata dai popoli colonizzatori. I mercati pubblici e le associazioni tradizionali sono posti dove le usanze e la cultura locale possono essere vissute in maniera autentica.

Grande Florianópolis

Águas Mornas


Colônia de Vargem Grande
Fondata nel 1837 da dissidenti della colonia di São Pedro de Alcântara, ospita il Parco Acquatico Sol de Verão e la Grotta Nossa Senhora de Lourdes. BR-282, a 3 km dal centro.

Colônia Santa Isabel
Fondata nel 1847, è la più tipica tra le colôonie tedesche di Àguas Mornas. Ospita, in mezzo all’affascinante paesaggio, il Parco Acquatico Primavera e il negozio di artigianato Scheidd, dove troverai esemplari in legno esclusivi. Localizzata ai margini della BR-282.

Colônia di Teresópolis
Fondata nel 1860, ha due belle chiese, con alte torri che rappresentano la fede cattolica ed evangelica. Accesso via SC-431, a 15 km dal centro.


Anitápolis


Centro storico
Comprende l’antico edificio del Patronato Agricolo, l’Archivio Pubblico, la Biblioteca Municipale, la Casa Parrocchiale e case in stile tedesco.


Florianópolis


Centro storico
Il Centro di Florianopolis riunisce una serie di costruzioni di importanza storica. Visita la Cattedrale Metropolitana, del 1753; Praça XV di Novembro, dove si trova il fico centenario; il Palazzo Cruz e Souza, costruito nel XVIII secolo (e attualmente sede del Museo Storico di Santa Catarina); il Teatro Álvaro di Carvalho (totalmente restaurato e in attività); la casa in cui nacque il famoso pittore Victor Meirelles e anche il Mercato Pubblico e la Casa dell’Alfândega, dove vengono venduti prodotti artigianali e coloniali di tutto lo stato.

Santo Antônio de Lisboa
Antico nucleo di colonizzazione azzorriana, localizzato sulla strada verso le spiagge del nord dell’isola, con complesso architettonico di epoca coloniale e buona offerta di ristoranti specializzati in frutti di mare. È uno dei migliori luoghi per ammirare il tramonto e il Ponte Hercílio Luz.

Ribeirão da Ilha
Localizzato nel sud dell’isola, è stata la prima comunità abitata di Florianopolis. Ancora oggi si possono ammirare le antiche case in stile azzorriano che sono, junto con le fazendas marine per la coltivazione delle ostriche (la regione è una delle maggiori produttrici del mollusco in Brasile), le principali attrazioni del posto. Buona l’offerta di ristoranti specializzati in ostriche e frutti di mare.


Palhoça


Enseada di Brito
Fondata nel 1750, preserva la cultura azzorriana. La case centenarie, tutelate come Patrimonio Storico, e la maricultura sono il principale richiamo della regione.


São José


Centro Storico
Complesso di case, monumenti e edifici centenari in stile coloniale e azzorriano (vedi la sezione Patrimonio Storico).


São Pedro de Alcântara


Comunità di Santa Filomena
Riunisce edifici storici tutelati dal Governo dello Stato di SC. SC-407, Santa Filomena.


Caminho dos Cânions

Araranguá


Balneário de Ilhas
Il bellissimo paesaggio dell'incontro del fiume con il mare è solo una delle attrazioni di questa antica colonia di pescatori, dove si trovano le radici della città di Araranguá. In visita al sito, conosci anche l'artigianato fatto con canne (una fibra vegetale), con distacco sulle stuoie da spiaggia e gli oggetti di decorazione. L'accesso può essere fatto in traghetto da Balneario Morro dos Conventos o sull'autostrada ARA-250, che collega la zona rurale della città alla vicina Maracajá.


Costa Verde e Mar

Balneário Camboriú


Quartiere della Barra
Villaggio di pescatori tipico delle Azzorre che preserva il patrimonio culturale dei colonizzatori nella gastronomia, nell'artigianato e nei loro edifici storici, come la Chiesa di Nossa Senhora do Bom Sucesso (conosciuta come Chiesa di Santo Amaro), la Casa Linhares e la Piazza dei Pescatori.


Itajaí


Centro Storico
Il quartiere conserva un importante patrimonio architettonico, con enfasi sul Palazzo Marcos Konder (costruito nel 1925, sede del Museo Storico di Itajaí), la Casa Burghardt (edificio del 1904, dove funzionano la Fondazione Culturale e la Galleria Comunale d'Arte), la Casa Malburg, la Casa della Cultura Dide Brandão, la casa della Biblioteca Comunale, l'Hotel Rota do Mar (aperto nel 1897), la Casa Konder e la Casa Lins (sede del Centro di Documentazione e Memoria Storica).


Penha


Armação do Itapocorói
Villaggio di pescatori che è stato la culla della colonizzazione azzorriana nella regione. Negli 800 m della costa, ci sono tradizionali barche pescherecci artigianali, così come decine di ristoranti specializzati in pesce.


Porto Belo


Sertão do Valongo
Un nucleo che è rimasto dei quilombo, dove si stabilirono coloni pionieri, liberati dopo l'abolizione della schiavitù in Brasile. Oggi, la comunità rurale avventista, formata dai discendenti degli schiavi, si distingue grazie al progetto Ceramica Valongo. È opportuno verificare i prodotti fatti dai giovani della comunità.
ceramicavalongo.blogspot.com


Vale Europeu

Blumenau


Vila Itoupava
Comunità situata a 25 km dal centro di Blumenau, è l’angolo tedesco più genuino della città.

Nova Rússia
Comunità situata a 17 km dal centro della città, è stata colonizzata da tedeschi e prussiani.


Indaial


Warnow
Località lontana meno di 10 km dal centro, conserva le prime case a graticcio della città, del 1860. É dove si trova la sede della più antica società di tiratori di Santa Catarina. In questa comunità ci sono anche due monumenti protetti dall'Istituto del Patrimonio Storico e Artistico Nazionale (IPHAN): il ponte sospeso e il ponte coperto in legno, sopra il fiume Ribeirão Warnow.


Encantos do Sul

Garopaba


Centro Storico
Compreende il complesso architettonico azzorriano distribuito sul lungomare e nelle strade parallele, la Praça 21 de Abril, la Igreja Matriz São Joaquim e l’edificio conosciuto come Vigia – antica sede amministrativa per l’attività di caccia alle balene di Garopaba, che oggi ospita una galleria di arte e artigianato.


Jaguaruna


Centro Storico
Gli edifici del nucleo urbano di Jaguaruna risalgono al 1875, con la prima chiesa del municipio. L’edificio principale è la Stazione Ferroviaria, del 1919, che testimonia lo sviluppo della città con l’arrivo della Ferrovia Tereza Cristina.


Laguna


Centro Storico
Concentra circa 600 edifici tutelati dall’ Instituto do Patrimônio Storico e Artistico Nacional (IPHAN), che possono essere osservati in escursioni a piedi per la città.


Urussanga


Vale do Rio Maggiore
Comunità rurale dove si trovano i principali edifici storici del municipio, tra cui la proprietà della famiglia Cancelier (tutelata come patrimonio federale) la chiesa di San Gervasio e Protasio, costruita dai primi immigrati tra il 1909 e il 1914 (si trova al lato della SC-446). Altre attrazioni della comunità sono le pousadas alternative e le case che vendono artigianato e prodotti coloniali.
Prenotazione di visite e guide: (48) 3465-1664.

Centro Storico
Attorno a Praça Anita Garibaldi si trova la zona storica del nucleo urbano di Urussanga. Da vedere la chiesa Nossa Senhora da Conceição (costruita tra il 1939 e il 1944), che ha ricevuto dal Vaticano una replica in marmo della Pietà di Michelangelo.


Caminhos dos Príncipes

Jaraguá do Sul


Jaraguá do Sul foi colonizada por alemães, italianos e húngaros. Os povoados onde esses povos se fixaram possuem muitas atrações de interesse histórico, como igrejas e casas típicas. Ver em História e Cultura/Patrimônio Histórico Alemão, Patrimônio Histórico Italiano e Outros Patrimônios Históricos Europeus (ou em Jaraguá do Sul/Turismo Rural).


São Francisco do Sul


Centro Storico

La memoria della colonizzazione portoghese è conservata in oltre 150 immobili protetti dall'Istituto del Patrimonio Storico e Artistico Nazionale (IPHAN). Il ricco complesso architettonico, ornato dalla Baia di Babitonga, merita di essere goduto con tranquille passeggiate.

Vila da Glória
Tipica comunità di pesca situata in uno scenario di grande bellezza naturale, tra la Baia di Babitonga e la Serra do Mar, nella zona continentale di São Francisco do Sul. Il luogo ospita la Cappella Nossa Senhora da Glória (1855), ha diversi ristoranti ed è anche molto ricercato dagli appassionati di ecoturismo. Ci sono sentieri attraverso i boschi che conducono a belle cascate (chiedi informazioni sulle visite guidate nella Segreteria di Turismo e Ricreazione) e aree per equitazione. Accesso in barca, partendo dal Centro Storico verso la comunità, o tramite strade secondarie da Itapoá, Garuva e Joinville.


Vale do Contestado

Porto União


Santa Cruz del Timbó
Maggior distrettodi Porto União, riunisce abitanti di diverse origini, come polacchi, ucraini e índios della riserva presente nell’area. Queste comunità mantengono vive le loro tradizioni grazie all’artigianato e ai gruppi folcloristici.


Treze Tílias


Linha Babenberg
Questa colonia austriaca ospita la prima chiesa costruita nel municipio, situata nel luogo dove i primi immigrati si insediarono. Per la Festa della Mamma e nella festa di Nossa Senhora Aparecida (12 ottobre) la grotta prossima alla chiesa è meta di pellegrinaggio. A 7 km dal Centro.

Linha Pinhal
Colonia formata da discendenti di italiani, che mantiene le sue tradizioni nell’architettura, nei costumi e nella gastronomia. Sono presenti cantinea e prodotti coloniali. A 10 km dal Centro.