Sede dei primo hotel-fazenda del paese, la Serra Catarinense si trova ad appena 2 ore di macchina dal litorale. Il viaggio per raggiungerla è un’attrazione a parte, grazie alla bellezza del paesaggio che si può ammirare strada facendo. In tutto, sono 20 i municipi che compongono questa regione, la maggior parte dei quali con meno di 20mila abitanti. Ovunque, predominano le attività legate al turismo rurale.

Resta a bocca aperta davanti ad alcuni dei paesaggi più spettacolari del Sud del Brasile

La bellezza naturale della Serra Catarinense impressiona. Il paesaggio, formato da foreste di araucaria, fiumi, cascate, valli, altopiani e canyon, ti stupirà. Da visitare assolutamente alcune località, come la Serra do Rio do Rastro, la Serra do Corvo Branco e il Morro da Igreja, con strade sinuose que attraversano le montagne, fino a raggiungere alcuni dei punti più alti del paese. Il panorama è spettacolare, Nei giorni di cielo sereno, è possibile vedere il litorale, a decine di chilometri di distanza.

Conosci il Brasile dove nevica.

La Serra Catarinense ha cime con altitudini che raggiungono 1.827 metri (Morro da Boa Vista). È una delle regioni più fredde del Brasile, l’unica in cui nevica quasi tutti gli anni in inverno – anche se per pochi giorni. In questa stagione, il paesaggio assume un aspetto speciale, com gelate, nebbia, grandine, cascate congelate e tempeste di neve che attraggono turisti da tutto il paese.

Ricarica le energie nella culla del turismo rurale brasiliano.

Nella Serra Catarinense sono sorti i primi hotel-fazenda e agriturismi del paese. Oggi, la regione dispone di una vasta offerta ricettiva, offrendo il massimo comfort e l’infrastruttura per il tempo libero. Cavalcare all’aria aperta, respirando l’aria pura della montagna, è solo una delle opzioni a tua disposizione.

Avventurati nel paradiso dell’ecoturismo.

Gli adepti dell’ecoturismo troveranno nella Serra Catarinense il luogo perfetto per praticare trekking, rappelling, canyoning, mountain bike, zip-line e altre attività, come la pesca sportiva di trote. La regione dispone anche di numerosi laghi per la pesca sportiva, in cui è possibile pescare all’interno di bacini artificiali, con buona infrastruttura per i visitatori.

ASperimenta alcuni dei migliori vini brasiliani, e l’eccellente offerta gastronomica regionale.

Recentemente, la Serra Catarinense ha iniziato ad ospitare industrie vinicole di alta qualità. Visitarle è un’attrazione imperdibile per gli amanti dei vini e spumanti di qualità, alcuni dei quali premiati a livello nazionale e internazionale. A proposito dei piatti, la gastronomia rurale della regione ti sorprenderà con saporite e abbondanti ricette tipiche a base di pinhão, trote e carni.