Vale Europeu

Fai un viaggio attraverso la cultura europea e goditi le feste tipiche.

Nella Valle Europea, l’architettura, le abitudini, la gastronomia e anche i dialetti che si sentono in giro fanno riferimento al vecchio continente. A Blumenau, Pomerode, Brusque e Gaspar, il patrimonio culturale tedesco è predominante. Già a São João Batista, Rodeio e Nova Trento è la colonizzazione italiana che si distingue. In quasi tutti i 49 comuni della regione ci sono feste che celebrano il patrimonio culturale degli immigranti europei. La più nota è l’Oktoberfest (ad ottobre, a Blumenau). Nello stesso mese, succede anche la Fenarreco (Brusque), la Festa degli Immigrati (Timbó) e la Kegelfest (Rio do Sul). E la gioia continua sul resto dell’anno, in eventi come la Festa Pomerana (Pomerode), l’Anima Italiana (Rio do Sul), la Festitália (Blumenau), la Festa Trentina (Rio dos Cedros), La Sagra (Rodeio) e la Weihnachtsmarkt (Ibirama), tra altre.

Trova prodotti di qualità con prezzi competitivi.

Alcuni comuni della Valle Europea sono destinazioni note per il turismo dello shopping. Brusque, ad esempio, è uno dei principali centri tessili del paese, con articoli da letto, tavolo, bagno e abbigliamento. Già nel settore delle calzature, il comune di São João Batista si distingue, con la vendita diretta dalle fabbriche nei padiglioni dell’autostrada SC-411. Rio do Sul è importante nella produzione di jeans, venduti nei centri commerciali che comprendono la produzione di oltre 100 fabbriche locali. Ma la prima città della Valle Europea a scommettere sul turismo dello shopping è stata Blumenau, dove è possibile trovare cristalli, porcellane, tessuti, giocattoli e cioccolatini.

Prendi la strada e scopri i piaceri della vita in campagna.

Viaggiare sulle strade che collegano le città della Valle Europea è una delle gite più divertenti che possono essere fate in Santa Catarina. In vari punti, il paesaggio è intersecato da fiumi e cascate. In molte zone, le proprietà rurali aprono le loro porte per accogliere i visitatori, con l’offerta d’alloggio, attività ricreative come la pesca, passeggiate a cavallo e sentieri escursionistici, così come la tavola sempre piena, il caffè coloniale, i prodotti biologici e la vendita di prodotti fatti in casa. I paesaggi comprendono le case a graticcio, i mulini, le ruote idrauliche e le cappelle. Il progetto Acolhida na Colônia (Accoglienza nella Colonia) fa il pernottamento delle visite alle proprietà rurali in 12 comuni della Valle Europea.

Visita le grotte religiose, i santuari e le chiese della Valle Europea.

La Valle Europea ospita santuari cattolici, oratori, chiese, cappelle e grotte dedicate a vari santi. Soltanto a Nova Trento ci sono più di 30 istituzioni legate alla fede cattolica, tra cui il Santuario Santa Paulina – dedicato alla prima santa brasiliana. Il comune è la seconda destinazione religiosa più visitata del Brasile, dietro solo ad Aparecida do Norte, in São Paulo. Sono importanti anche il Santuario di Nostra Signora di Azambuja, a Brusque – il secondo più importante di Santa Catarina – e la Grotta Nostra Signora di Fatima, a Doutor Pedrinho. La Valle Europea ha anche chiese luterane a Blumenau, Aurora, Presidente Nereu e Ibirama, ed anche una chiesa ucraina, nel comune di Santa Terezinha.

Scopri degli scenari incredibili per la pratica dell’ecoturismo.

Le colline, le valli, i fiumi e le cascate della Valle Europea sono un invito permanente alla pratica di trekking, discese in corda doppia, cascading, torrentismo, mountain bike, deltaplano e parapendio. Un altro sport interessante nella regione è il ciclismo. La tradizione dell’uso delle biciclette – un’altra eredità dei coloni europei – ha dato origine al primo circuito ciclistico intercomunale del Brasile: il Circuito di Cicloturismo della Valle Europea. Ci sono 300 km di percorso tramite strade secondarie, passando attraverso nove comuni della regione. Il Rio dos Cedros fa parte di questo percorso e richiama l’attenzione con i suoi bellissimi laghi circondati da montagne. Un’altra attrazione da non perdere è la grotta di Botuverá, la più grande del sud Brasile e una delle più belle dell’America Latina.